Educazione motoria Primaria, docente guadagnerà meno rispetto al collega delle superiori. Turi: “Incomprensibile, si tratta della stessa materia”

WhatsApp
Telegram

Arriva l’insegnante di educazione motoria in quarta e quinta elementare. Si tratta di una delle novità previste dalla Manovra 2022. L’organico degli insegnanti di educazione motoria è determinato in ragione di almeno due ore settimanali di insegnamento per ciascuna classe delle scuole primarie aggiuntive rispetto all’orario di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89 per le sole classi che non adottano il modello del tempo pieno.

Ecco chi può partecipare al concorso

I docenti saranno selezionati attraverso un concorso da svolgere nel corso del 2022. Chi può partecipare

Aspiranti in possesso di uno dei seguenti titoli

  • laurea magistrale LM-67 Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative»
  • laurea magistrale classe LM-68 «Scienze e tecniche dello sport
  • laurea magistrale nella classe di concorso LM-47 Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie
  • titoli di studio equiparati alle predette lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 2009, n. 233: laurea 53/S Organizzazione e gestione dei
    servizi per lo sport e le attività motorie
    75/S Scienze e tecnica dello sport
    76/S Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative

Necessari i 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche di cui al DM 616/2017.

Problema stipendi

Il segretario della Uil Scuola, Pino Turi, nelle scorse ore, ha messo in evidenza una discrepanza tra gli insegnanti di scuola motoria alla primaria e alla secondaria. Infatti pare che il docente che insegnerà alla scuola primaria (tra l’altro cosa decisamente più complessa rispetto alla secondaria) guadagnerà di meno rispetto all’omologo della scuola superiore. Dunque a materia uguale (attività motoria) si avranno per ordine di scuola, stipendi diversi.

Infatti, come si apprende nell’ultima bozza di Legge di Bilancio, l’insegnante di educazione motoria impegnato nella scuola primaria è equiparato, quanto allo stato giuridico ed economico, agli insegnanti del medesimo grado di istruzione. I docenti (anche i precari) all’atto dell’assunzione verranno collocati, poiché in prova, nella classe economica corrispondente alla fascia di anzianità ‘0-8’.

Stipendi docenti, da 24mila a 38mila euro lordi all’anno. Servono 35 anni di servizio per aumento del 50%

Educazione motoria alla Primaria, con assunzione specialisti orario degli insegnanti di classe non cambia

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia