Educazione motoria alla primaria, ci saranno concorsi abilitanti regionali. Ecco come funzionerà

Scadenza ravvicinata, finalmente, per la presentazione degli emendamenti al disegno di legge su “Delega al Governo in materia di insegnamento curricolare dell’educazione motoria nella scuola primaria”. Si avvia a conclusione, dunque, questo lunghissimo iter che, lo sperano in molti, promuoverà nei giovani, fin dalla scuola primaria, l’assunzione di comportamenti e stili di vita funzionali alla cre­scita armoniosa, alla salute, al benessere psi­co-fisico e al pieno sviluppo della persona, riconoscendo l’educazione motoria quale espressione di un diritto personale e stru­mento di apprendimento cognitivo.