Educazione fisica, divieto di lezione pratica nella didattica a distanza o ci sono esercizi “sicuri”?

I Governatori delle regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Veneto, d’intesa con il Ministero della Salute e il CTS, hanno deciso di limitare la pratica dell’Educazione fisica per cercare di contenere i contagi. E nella didattica a distanza ci sono le segnalazioni di divieti dello svolgimento di attività pratiche in ambiente casalingo. Riportiamo il punto di vista del Prof. Luca Eid Presidente Capdi & LSM. La nostra redazione è aperta ai commenti [email protected]