Educazione civica, UCIIM, bene il rinvio del CSPI

Stampa

Comunicato UCIIM – Dopo un’attenta lettura sia dell’articolato parere del C.S.P.I. sullo Schema di decreto relativo alla sperimentazione nazionale in merito all’insegnamento trasversale dell’educazione civica in tutte le scuole del primo e secondo ciclo di istruzione del sistema nazionale di istruzione,

espresso nella seduta plenaria n. 31 dell’11/09/2019 sia della nota ministeriale Insegnamento dell’educazione civica nelle scuole di ogni ordine e grado del 13/09/2019 con la quale si rende noto che non si darà seguito alla sperimentazione di Educazione Civica per l’anno scolastico in corso, l’UCIIM nazionale condivide i rilievi mossi dal CSPI in merito alle criticità che la sperimentazione proposta evidenziava e apprezza la decisione di continuare, per il solo anno scolastico 2019/2020, nelle scuole di ogni ordine e grado, ad impartire l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, di cui alla legge 30 ottobre 2008, n. 169, e di continuare ad applicare l’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 62, relativo alla valutazione di tale insegnamento, e il successivo articolo 17, comma 10, concernente il colloquio nell’ambito dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione.

L’UCIIM nazionale ritiene fondata la preoccupazione di preparare adeguatamente l’entrata a regime di questa importante innovazione per l’anno 2020-21 con interventi di formazione del personale docente e dirigente e si propone di raccogliere e valorizzare le best practices, già realizzate nelle scuole negli anni passati, allo scopo di costruire un valido strumento di documentazione e consultazione per tutti i Collegi dei Docenti.
Forte del proprio pluriennale impegno sull’insegnamento Cittadinanza e Costituzione e di Educazione Civica, l’UCIIM è disponibile a collaborare con le Istituzioni e in particolare con il MIUR

sia nella redazione delle Linee guida previste dall’articolo 3 della legge 92/2019

sia nell’azione di formazione del personale fornendo allo stesso gli adeguati strumenti formativi indispensabili alla costruzione di tale insegnamento

sia nelle opportune attività di accompagnamento per le scuole che il MIUR deciderà di avviare in tale ambito.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia