Educazione civica: storie in diretta per la tua classe. Partecipa gratuitamente insieme ai tuoi studenti

WhatsApp
Telegram

“L’ora di educazione civica” è il ciclo di “lezioni di storie” raccontate in classe da Luca Pagliari, giornalista e storyteller, in collaborazione con Raffaello Formazione.

Dedicate ad alunni e insegnanti, le lezioni sono proposte in diretta web, per la prima volta in orario scolastico curricolare. Le storie potranno essere accompagnate da sviluppi didattici e uda.

L’ora di educazione civica con Luca Pagliari Storie di cronaca per discutere, pensare, crescere.

Un percorso innovativo proposto per la prima volta in orario scolastico: lezioni per gli alunni e formazione per i docenti.

IL PROGETTO

L’ora di educazione civica” è il progetto innovativo che il Gruppo Editoriale Raffaello dedica ad alunni e insegnanti, che mira a sensibilizzare gli studenti riguardo a tematiche fondamentali quali il corretto uso del web, il cyberbullismo e il bullismo, l’uso di stupefacenti, la tutela dell’ambiente e tanto altro ancora. La metodologia scelta è quella della narrazione. Si tratta di vere e proprie “lezioni di storie” raccontate in classe da Luca Pagliari, giornalista e storyteller che da oltre vent’anni realizza campagne di sensibilizzazione in merito alle principali tematiche giovanili. Le storie potranno essere accompagnate da sviluppi didattici, uda, bibliografie utili a collocarle nell’ambito dell’ EDUCAZIONE CIVICA” a cura di

Flavia Franco. 

LEZIONI IN DIRETTA WEB

Le lezioni verranno realizzate in modalità digitale: le classi saranno chiamate a collegarsi alle dirette web che si terranno in orario scolastico curricolare per consentire agli studenti l’ulteriore supporto e la supervisione dell’insegnante, fondamentale riferimento per il buon esito del percorso. Il progetto si rivolge agli studenti e alle studentesse delle classi quarta e quinta della Scuola Primaria e agli studenti e alle studentesse della Scuola Secondaria di primo grado.

SCOPRI LA FORZA DELLE STORIE!

Tramite la narrazione delle storie siamo in grado di creare un percorso esperienziale forte e che stimoli nello studente il pensiero critico, la capacità di analisi, l’approfondimento e il confronto sulle tematiche affrontate. Si intende inoltre favorire anche i concetti di cittadinanza attiva quali la legalità, l’etica della responsabilità e della convivenza civile, promuovendo concretamente il rispetto di sé e degli altri.

La proposta progettuale si propone, inoltre, di fornire agli insegnanti maggiori strumenti per allenare gli studenti a esprimere e a riconoscere i propri e gli altrui sentimenti, così poi da sviluppare capacità riflessive ed empatiche, che sono fattori protettivi per la crescita, in quanto aiutano i ragazzi a non esporsi eccessivamente a situazioni di rischio e ad agire comportamenti violenti.

18 FEBBRAIO ore 18:00 – WEBINAR DI PRESENTAZIONE PER I DOCENTI

Il 18 febbraio Luca Pagliari e Flavia Franco saranno online per un webinar gratuito, spiegheranno tutti i dettagli relativi alle lezioni di storie. Se vuoi scoprire chi è Luca Pagliari, qual è la forza delle sue storie in classe e come utilizzare il materiale di approfondimento didattico, ti invitiamo ad iscriverti.

Non mancare! Iscrivi la tua classe a “L’ora di educazione civica”, un percorso entusiasmante, coninvolgente e rivoluzionario.

LE STORIE

24/02 orario 10:30 – 11:30  “Rete o ragnatela?”

La narrazione affronta il tema, attraverso la narrazione di alcune storie significative, delle insidie connesse al mondo social, in particolar modo Il fenomeno Tik Tok e le sue trappole.

17/03 orario 10:30 – 11:30  Muoversi nel web”

Attraverso una serie di esempi, Luca mostrerà quanto sia semplice smascherare una fake news, nel contempo ripercorrerà alcune storie attraverso le quali il web si è dimostrato di grandissima utilità. Dalla ragazza africana che desidera diventare una stilista, a Cristian che grazie al web, nonostante una disabilità invalidante, è riuscito a creare un’importante rete di solidarietà. Luca affronterà anche il tema dell’abuso dei social. Come sempre lascerà che a parlare siano le immagini e le testimonianze. Dal ragazzino africano che usa uno smartphone di argilla stimolando la propria fantasia, ad un nostro adolescente “inchiodato” di fronte alla consolle di un gioco elettronico.

03/03 orario 10:30 – 11:30   “Le streghe ai tempi del web”

Si basa sulla testimonianza drammatica di Alessia. In seconda media a causa del suo cognome alcuni ragazzi hanno coniato una sorta di scioglilingua: “Alessia Piga porta sfiga”. Nel giro di poco tempo Alessia è stata allontanata da tutti, in quanto la ritenevano una iettatrice. Una vicenda forte, sconcertante, che ci riporta alle che ci riporta alle radici del male che molto spesso affondano nella banalità.

14/04 orario 10:30 – 11:30   “Kristel. Il silenzio dopo la neve

Una storia dura che mette a contatto i ragazzi con il pericoloso mondo delle nuove droghe. Kristel Marcarini, promessa dello sci azzurro, alcuni anni fa perse la vita a causa dell’assunzione di una pasticca di ecstasy. Il formar è supportato da numerose testimonianze che vanno dalla mamma all’allenatore e alle sue amiche più care.  

28/04 orario 10:30 – 11:30   “Verde speranzaUn pianeta da tutelare”

Questo incontro ruota attorno all’universo della raccolta dei rifiuti, al riciclo ed al loro riutilizzo. Un taccuino di viaggio che porterà gli studenti a visitare una discarica brasiliana dove vivono delle persone e in altre situazioni, in grado di far comprendere quanto sia fondamentale il nostro piccolo contributo per la sopravvivenza del pianeta.

12/05 orario 10:30 – 11:30  Chiamami acqua … il flusso della vita

L’acqua, il bene primario per eccellenza, è al centro di questo viaggio mirato a generare consapevolezza nei confronti di questo elemento. Il più prezioso in assoluto. Luca Pagliari, quasi come un novello Virgilio, condurrà gli studenti all’interno di sorgenti, lungo i fiumi, mostrerà il funzionamento di un potabilizzatore e di un depuratore, mostrerà inoltre le immagini di un suo viaggio in Malawi, facendo comprendere in maniera ancora più profonda la necessità di ottimizzare l’utilizzo dell’acqua.

>>> Per informazioni: https://www.raffaelloformazione.it/l-ora-di-educazione-civica/

WhatsApp
Telegram