Educazione ambientale, stili di vita e cultura del lavoro: tre nuove materie in Basilicata

di redazione

item-thumbnail

La Basilicata, nell’anno scolastico 2019/20, introdurrà nelle scuole della Regione tre nuove discipline extracurricolari: educazione ambientale, stili di vita e cultura del lavoro.

L’inserimento delle nuove discipline, come riferisce Il Messaggero,  avverrà grazie alle risorse del  Fondo sociale europeo.

L’annuncio è stato dato dall’assessore  alle Politiche di sviluppo e lavoro Roberto Cifarelli: “La prima materia è l’educazione ambientale, la cui importanza diventa ogni giorno più significativa; c’è poi il tema degli stili di vita, che sono fondamentali non solo per stare bene fisicamente, ma anche nell’ottica di un risparmio dal punto di vista sanitario. E c’è quindi un terzo punto: quello della cultura del lavoro e d’impresa“.

Riguardo alla cultura d’impresa, Cifarelli ha affermato che l’alternanza non è sufficiente, se mancano le basi per comprendere ad esempio cosa è l’impresa, cosa è il risparmio, cosa è un consumo consapevole.

Invia la tua risorsa o un tuo intervento su argomento didattica a: [email protected]
Versione stampabile