Alternanza scuola-lavoro, in Toscana 13 mila euro ai migliori percorsi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato regione Toscana – Un premio volto a valorizzare le eccellenze della scuola toscana nell’ambito all’autoimprenditoria.

La Regione sostiene con un contributo economico di 13 mila euro il Festival dell’Autoimprenditorialità dal significativo titolo “scuole in movimento”. La somma stanziata dalla Regione Toscana verrà destinata, complessivamente, alle prime tre scuole classificate, che si saranno distinte per le esperienze maturate nell’ambito di progetti di autoimprendiotoria -realizzati nel corso dell’anno scolastico 2017-18- durante i percorsi di alternanza scuola lavoro.

“L’obiettivo è valorizzare le esperienze maturate nelle attività che mettono in relazione l’apprendimento formale e non formale”, precisa l’assessore regionale ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco. Che spiega: “La normativa europea dal 2006 ed a cascata la normativa italiana, sia nazionale che regionale, sostengono la necessità di educare i giovani all’imprenditoria. Attraverso quindi la sperimentazione di creatività e imprenditività, realizzate all’interno delle esperienze di alternanza tra scuola e lavoro -ad esempio bottega scuola, impresa didattica ed impresa in azione-, abbiamo visto che numerose ed interessanti sono state le attività e le progettualità realizzate, che ancora una volta sottolineano quanto questa tipologia di percorso riesca a dare buoni risulta ti ed a stimolare l’interesse nei ragazzi. Riteniamo che valorizzare e premiare queste capacità costituisca un ulteriore stimolo non solo per continuare nei percorsi intrapresi ma anche per cercare nuovi ed ulteriori stimoli”.

La premiazione delle scuole vincitrici sarà effettuata in occazione della manifestazione dedicata al mondo della scuola Didacta Italia 2018, che si terrà a Firenze dal 18 al 20 ottobre presso la Fortezza da Basso.

Versione stampabile
anief
soloformazione