Educazione alimentare a scuola, Schillaci: “Occorre investire per fare scelte salutari e informate”

WhatsApp
Telegram

Orazio Schillaci, ministro della Salute, è intervenuto alla sessione ‘Healthy Diets, Cultures and Tradition: Lessons from the Mediterranean Diet’, nell’ambito del vertice sui sistemi alimentari delle Nazioni Unite.

Schillaci sottolinea l’importanza di riscoprire e valorizzare le nostre radici culinarie, all’insegna di un’alimentazione equilibrata, nutriente e rispettosa dell’ambiente. L’obiettivo? Puntare su un’educazione alimentare attenta e consapevole, che riesca a incidere sulla salute degli individui a breve, medio e lungo termine.

Per riuscire in questo intento, occorrono iniziative che stimolino la consapevolezza alimentare già dai banchi di scuola. Schillaci cita l’importanza del ‘nudging’, un delicato incentivo a fare le scelte giuste, e del ‘learning by doing’, un approccio pratico all’apprendimento. A suo parere, fornire gli strumenti necessari per fare scelte alimentari informate ed equilibrate diventa fondamentale.

Il Ministero della Salute ha già avviato un percorso in tal senso, investendo in progetti di educazione e informazione alimentare sia nelle scuole italiane che all’estero. Queste iniziative coinvolgono in particolar modo i giovani, i futuri custodi della nostra salute e del pianeta.

Sullo sfondo di queste riflessioni, emerge chiaramente l’idea che per costruire un futuro salutare e sostenibile non possiamo prescindere dal nostro passato alimentare. Le diete tradizionali, infatti, rappresentano una risorsa preziosa che può guidarci verso uno stile di vita più equilibrato e consapevole.

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto