Educatori, per Anief assunzioni col bilancino: quest’anno ne verranno immessi in ruolo solo 52 a fronte di quasi 500 posti vacanti

WhatsApp
Telegram

Se per i docenti e il personale Ata le immissioni in ruolo scarseggiano, per gli educatori sono vicine allo zero per essendoci quasi 500 posti vacanti: durante l’informativa di oggi dei dirigenti del ministero dell’Istruzione e del Merito alle organizzazioni sindacali sulle bozze di DM sulle immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2023/24, è stato comunicato che per quanto riguarda il personale educativo è prevista la stabilizzazione inferiore addirittura alla quota di posti relativa alle effettive cessazioni.

Ai 58 educatori che dal 1° settembre andranno in pensione, andranno infatti tolti 6 esuberi; quindi si è arrivati a optare per appena 52 stabilizzazioni di personale educativo. Anief non ci sta e chiede il concorso per educatori da effettuare subito. “L’informativa sul personale educativo, immissioni in ruolo a.s. 2023/2024, ci ha fortemente deluso”, dichiara Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “perché i contingenti sono ancora vincolati ed è prevista la copertura soltanto di una minima parte dei posti disponibili.

IL RESOCONTO DELL’INCONTRO SUL PERSONALE EDUCATIVO

Durante l’incontro odierno con i rappresentanti del Ministero, Anief, rappresentata da Chiara Cozzetto e Vittorio Forgione, ha ribadito la forte disparità di trattamento nelle modalità di reclutamento del personale educativo, per il quale continuano a vigere vincoli nel contingente che ne limitano la copertura: infatti i posti disponibili sono ben più consistenti: ben 479. I rappresentanti Anief hanno ribadito la necessità di avviare un percorso concorsuale, considerando che l’ultimo risale al lontano 2000 e la richiesta di provvedere nel minor tempo possibile alla copertura di tutti i posti eventualmente non assegnati tramite la call veloce, che, probabilmente sarà effettuata dopo ferragosto con le solite tempistiche di quarantottore. Anief, nello spirito collaborativo che l’ha sempre contraddistinta, attende fiduciosa delle risposte concrete da dare ad una categoria professionale sempre più bistrattata.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri