Educatori grande risorsa per la scuola. Lettera

WhatsApp
Telegram

inviata da Melania Piccinini- Sono un’insegnante di scuola primaria, ho 59 anni e scrivo per richiamare l’attenzione sugli educatori (PEA) che lavorano in tutti gli ordini di scuola.

Spesso sono più qualificati degli insegnanti di sostegno statali e sono una grande risorsa per la scuola.

Il loro stipendio è ridicolo, anche se hanno un contratto a tempo indeterminato, i mesi estivi non gli vengono pagati e non possono nemmeno chiedere la disoccupazione; se hanno figli che si ammalano possono stare a casa, ma utilizzando ferie o senza stipendio.

Credo che a questi lavoratori debbano essere riconosciuti maggiori diritti e che lo stato dovrebbe intervenire in merito, magari con la pressione dei sindacati.
Cordiali saluti

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur