Edilizia scolastica: stanziamento di 455 mln da parte della BDP

Stampa

La Cassa depositi e prestiti ha sottoscritto un accordo con la Banca europea per gli investimenti (Bei) che mette 455 milioni di euro a disposizione degli enti locali per l'edilizia scolastica.

La Cassa depositi e prestiti ha sottoscritto un accordo con la Banca europea per gli investimenti (Bei) che mette 455 milioni di euro a disposizione degli enti locali per l'edilizia scolastica.

La Cdp potrà concedere finanziamenti di durata trentennale, con oneri di rimborso a carico dello stato, a condizioni particolarmente vantaggiose.

Le richieste di nuovi finanziamenti devono pervenire entro il 19 dicembre 2015; in particolare, le domande relative ai prestiti ordinari e flessibili devono essere trasmesse esclusivamente attraverso la piattaforma informatica Dol, utilizzando il canale web per la trasmissione.

Le proposte contrattuali complete dei documenti di garanzia devono invece pervenire entro le ore 12 del 29 dicembre 2015.

Infine, le richieste di erogazione, per poter essere evase con valuta beneficiario fissata entro il mese di dicembre 2015, devono pervenire entro il 18 dicembre 2015.

Le domande di prestito per le quali non sarà perfezionata la concessione entro il mese di dicembre 2015 verranno annullate.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!