Edilizia scolastica, si parte. Pronti i decreti

di
ipsef

red – Ieri, presso la VII Commissione cultura alla Camera, il sottosegretario ha anticipato le prossime mosse per avviare gli investimenti nell’edilizia scolastica. Pronti i primi 38milioni di euro per il fondo immobiliare

red – Ieri, presso la VII Commissione cultura alla Camera, il sottosegretario ha anticipato le prossime mosse per avviare gli investimenti nell’edilizia scolastica. Pronti i primi 38milioni di euro per il fondo immobiliare

L’intervento di Doria è stato sollecitato da una interrogazione parlamentare dell’On. Centemero che ha chiesto sullo stato dell’arte degli interventi per l’edilizia scolastica, priorità per il paese.

Questa la risposta del sottosegretario:

"La raccolta dei dati relativi agli edifici è avvenuta tramite la somministrazione di un apposito questionario rivolto ai dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado predisposto in collaborazione con il Ministero dell’interno – Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile.
Per quanto riguarda l’avvio del Nuovo piano per l’edilizia scolastica si rappresenta che sono in corso una serie di incontri presso il Dipartimento della coesione territoriale volti ad attribuire all’edilizia scolastica una parte determinante nella programmazione del fondo coesione per il periodo 2014-2020.
Nel frattempo, per assicurare l’utilizzo delle risorse al momento disponibili, con l’articolo 11, comma 4-bis, del decreto legge n. 179 del 2012 è stata prevista l’adozione di un decreto ministeriale finalizzato a definire le priorità strategiche, le modalità e i termini per la predisposizione e per l’approvazione di appositi piani triennali di interventi, nonché i relativi finanziamenti.
Nelle more di adozione del suddetto decreto la Direttiva del Ministro del 26 marzo 2013 ha previsto lo stanziamento di 38 milioni di euro da destinare agli enti locali e alle regioni per cofinanziare la realizzazione di progetti di rigenerazione del patrimonio immobiliare scolastico che siano comprensivi di interventi di costruzione di nuovi edifici, attraverso lo strumento del fondo immobiliare."

Vedi anche

Accordo UPI e ANP: la manutenzione ordinaria passa alle scuole, come il pagamento delle utenze

Versione stampabile
anief
soloformazione