Edilizia scolastica. Reggi: “Bene fondi direttamente ai comuni, ora continuiamo su questa strada”

di
ipsef

Comunicato stampa ANCI – Ruffino: “Anci soddisfatta di aver partecipato attivamente ad un programma nazionale di tale importanza, aspettiamo seconda tranche fondi Cipe”

Comunicato stampa ANCI – Ruffino: “Anci soddisfatta di aver partecipato attivamente ad un programma nazionale di tale importanza, aspettiamo seconda tranche fondi Cipe”

“I lavori in materia di edilizia scolastica che il Governo e l’Anci hanno a cuore trovino piena attuazione nel minore tempo possibile”. Sono le parole di Roberto Reggi, vicepresidente Anci, che ha partecipato ai lavori della Commissione Istruzione Anci, presieduta da Riccardo Roman.

Nel “ringraziare il sottosegretario alle infrastrutture Mario Mantovani per il lavoro fatto in questi anni e per la scelta fatta di destinare i fondi direttamente ai Comuni” Reggi ha auspicato che "vengano trasferite quanto prima le risorse finanziarie relative al primo piano stralcio e si proceda rapidamente all’assegnazione, con la medesima procedura, delle rimanenti risorse finanziarie destinati all’edilizia scolastica perché la messa in sicurezza degli edifici scolastici è prioritaria per i Comuni”.

Dello stesso avviso, Daniela Ruffino, delegato Anci all’Istruzione, che ha confermato come l’Anci “sia soddisfatta di aver partecipato attivamente ad un programma nazionale così importante” e ha sottolineato come questa “sia la prima volta che si verifica che le risorse erogate per una situazione del genere vadano direttamente a Comuni e Province, procedura che consentirà una maggiore rapidità degli interventi”. Il nostro auspicio – ha spiegato la delegata Anci – è quello di continuare su questa strada”.

Versione stampabile
anief
soloformazione