Edilizia scolastica, più fondi per gli istituti sardi

Stampa

Comunicato – “Siamo impegnati a costruire in Sardegna una scuola moderna ed efficiente contrastando il fenomeno della dispersione e offrendo un servizio orientato a soddisfare i bisogni formativi e culturali di tutto il territorio regionale.

E il progetto [email protected], che ha già dotato il sistema sardo di strutture più moderne, rientra tra le buone pratiche in ambito di edilizia scolastica”. Lo ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas, commentando la delibera approvata dalla Giunta che va a completare l’iter relativo al contratto di finanziamento stipulato con Cassa Depositi e Prestiti per il finanziamento di interventi di edilizia scolastica.

È proprio alla luce dell’importanza che la scuola riveste nella strategia della Giunta regionale che, nell’ambito del Piano straordinario di edilizia scolastica [email protected], sono stati approvati gli atti aggiuntivi del contratto stipulato con Cassa Depositi e Prestiti. Si tratta di risorse assegnate dal MIUR che verranno trasferite alla Regione.

Due i contratti interessati. Il primo, più importante, riguarda il mutuo per risorse assegnate che ammontano a 53 milioni di euro e che finanziano 73 interventi in altrettante scuole. Il secondo contratto allunga il periodo da ottobre 2019 a novembre 2020 dando la possibilità agli Enti in ritardo di completare gli interventi in corso.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur