Edilizia scolastica, Floridia: “Con Pnrr e Piano RiGenerazione Scuola avremo una svolta”

Stampa

“Il rapporto di Cittadinanzattiva sulla sicurezza a scuola fotografa una situazione ben nota al Ministero dell’Istruzione, che ci indica come quello dell’edilizia scolastica sia uno dei principali fronti su cui agire. Mettere in sicurezza gli istituti dopo anni di tagli e mancati interventi è una priorità per il MoVimento 5 Stelle”. Così la sottosegretaria all’istruzione Barbara Floridia, senatrice M5S.

Una forte azione è cominciata a partire dal governo Conte II, e siamo al lavoro per proseguire su quel percorso. Già da agosto il Ministero dell’Istruzione ha stanziato 270 milioni di euro in favore degli enti locali per i lavori di messa in sicurezza e adeguamento degli spazi e delle aule per la ripresa delle lezioni di quest’anno, ed ulteriori 43 milioni sono già a disposizione di Comuni e Province per interventi su solai e controsoffitti degli istituti scolastici. Ma soprattutto nel PNRR è previsto uno stanziamento complessivo di quasi 18 miliardi di euro in favore delle scuole italiane: di questi quasi 4 miliardi sono destinati al grande piano di messa in sicurezza degli edifici scolastici e di riqualificazione dell’edilizia scolastica. Una cifra molto importante, parte della quale già a disposizione per iniziare i primi interventi, con l’obiettivo di garantire l’agibilità a tutti gli istituti nei prossimi anni ma soprattutto assicurare edifici scolastici più sicuri, più agevoli per la comunità scolastica e più efficienti dal punto di vista energetico“, prosegue Floridia.

Questo è d’altronde uno dei pilastri del Piano “RiGenerazione scuola” che ho presentato a giugno scorso e che sta prendendo forma a partire da quest’anno scolastico. Inoltre ben 800 milioni sono destinati dal PNRR al piano di sostituzione di edifici scolastici e di riqualificazione energetica. Siamo consapevoli che ci vorrà del tempo ma contiamo di imprimere una vera e propria svolta che porterà il livello di sicurezza delle nostre scuole a livelli consoni ad un Paese come l’Italia entro il 2026“, conclude la sottosegretaria Floridia.

 

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata