Edilizia scolastica, emendamento legge Bilancio messa in sicurezza scuole rischio sismico

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Allo studio della maggioranza altre possibili misure relative alla messa in sicurezza di scuole e ospedali. Nel corso della seduta di ieri sera della commissione Bilancio al Senato sono stati accantonati due emendamenti, uno Pd e uno di Forza Italia, che vanno proprio in questa direzione.

La proposta di Forza Italia, a prima firma Andrea Mandelli, punta ad aggiungere un articolo al decreto per fare in modo che entro 18 mesi dalla sua entrata in vigore tutte le Regioni che possiedono presidi ospedalieri di I o II livello ubicati in zone a rischio sismico 1 e 2, effettuino prioritariamente le relative verifiche tecniche.

La proposta Pd, a firma unica Stefania Pezzopane, punta invece a lasciare nella disponibilità delle Regioni alcuni voci di spesa non utilizzate per le messa in sicurezza dal rischio sismico degli edifici scolastici, “anche mediante scorrimento di eventuali graduatorie già formate”

Versione stampabile
anief anief
soloformazione