Edilizia scolastica, due scuole non aprono nelle Marche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Da verifiche statiche e di vulnerabilità sismica finanziate dal Miur ed effettuate da tecnici incaricati dall’amministrazione provinciale di Pesaro Urbino con apposito bando, è emerso che “i due edifici che ospitano il liceo “Nolfi” di Fano (ex Carducci in via Tomassoni 2 e plesso in via Tomassoni 4) e quello dell’Iis “Raffaello” di Urbino (via Muzio Oddi), risalenti alla metà degli anni ’60, presentano forti criticità sui materiali delle strutture in cemento armato, tali da impedire la riapertura per l’anno scolastico 2019-2020″.

Lo fa sapere la Provincia.

Mentre il plesso del “Nolfi” in via Tomassoni 4 potrà essere recuperato dopo interventi su alcuni elementi strutturali e riaperto (si ipotizza entro dicembre), per l’edificio del “Nolfi” ex Carducci e per l’Iis “Raffaello” di Urbino la situazione è stata considerata non idonea all’attività scolastica.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione