Edilizia scolastica, Bussetti: pronti 7 miliardi. Struttura di missione? “Inutile”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“L’edilizia scolastica per noi e’ priorità. Pronti sette miliardi per l’edilizia scolastica”.

Sono queste le parole del Ministro Bussetti, rilasciate nel corso di un’intervista al “Messaggero” e rilanciate dall’agenzia AdnKronos.

Struttura di Missione

Bussetti, anticipando la chiusura della struttura di missione “Italia Sicura”, la definisce “inutile”.

Secondo il Ministro si è trattato soltanto di uno spot.

Stato dell’arte

Il Ministro, nel corso dell’intervista, ha fatto il punto sul patrimonio edilizio scolastico e sulle condizioni del medesimo.

La maggior parte dei 40.000 istituti scolastici, afferma Bussetti, sono stati costruiti prima del 1970 e di questi:

  • il 40% è privo del certificato di collaudo statico;
  • più del 50% è privo del certificato di agibilità/abitabilità e di prevenzione incendi.

Risorse disponibili

Le risorse a disposizione dell’edilizia scolastica ci sono, prosegue il nuovo titolare del Miur, ma bisogna “snellire le procedure e semplificare il sistema, per assicurare che i fondi stanziati giungano presto a destinazione e vengano effettivamente spesi per compiere i necessari interventi”.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione