Edilizia scolastica, Ascani (PD): chiusa la Struttura di Missione, Governi spieghi destinazione dei 5 miliardi non spesi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Anna Ascani, capogruppo del Pd in commissione Cultura alla Camera, commenta la decisione dell’Esecutivo di dismettere la Struttura di Missione per la riqualificazione dell’edilizia scolastica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La Ascani definisce la decisione del Governo Un colpo di mano e chiede allo stesso di far conoscere il destino dei 5 miliardi non spesi e destinati all’edilizia scolastica.

Queste, come riferisce l’Ansa, le parole della Ascani:

“Dal 2014 – sottolinea Ascani – grazie all’azione di Italia Sicura sono stati stanziati 10 miliardi per l’edilizia scolastica di cui oltre 5 già spesi da Comuni, Province e Città Metropolitane per interventi di messa in sicurezza e realizzazione delle scuole. Un grande investimento per costruire nuove scuole pubbliche e rendere sicuri gli oltre quarantaduemila edifici scolastici presenti nel Paese. Il governo – conclude – riferisca immediatamente in commissione alla Camera sulle ragioni di questa scelta incomprensibile che compromette un investimento fondamentale per il futuro del nostro paese“.

Sulla vicenda era già intervenuta la senatrice Malpezzi Edilizia scolastica, Malpezzi (Pd): a rischio senza Unità di missione

Versione stampabile
anief anief
soloformazione