Edilizia scolastica: applicativi aperti sempre, a dirlo il Ministero

Stampa
Bonus casa ristrutturazione edilizia

Applicativi risorse e rendicontazione edilizia scolastica sempre aperti: interventi spediti di messa in sicurezza e interventi strutturali sugli edifici, adesso che l’attività didattica è sospesa in presenza.

A riportare la notizia è l’ANSA e riguarda l’edilizia scolastica.  L’erogazione delle risorse fornite come liquidità a imprese ed enti locali sembra essere l’obiettivo del Ministero dell’Istruzione e per fare questo è stata presa la decisione di mantenere sempre aperti tutti gli applicativi informativi che permettono la rendicontazione e i pagamenti in riferimento all’edilizia scolastica.

E’ un’assoluta novità poichè fino ad ora le finestre temporali in cui si potevano richiedere risorse e rendicontarle durante l’anno erano soltanto 3.  A margine della Cabina di regia sull’edilizia scolastica, però, si è presa la decisione di permettere lo sfruttamento delle risorse per eventuali messe in sicurezza delle scuole e per dare modo di fare interventi strutturali sugli edifici scolastici  in questo momento in cuigli stessi risultano chiusi.

“Abbiamo fortemente voluto questa azione perché ci sembra doverosa per semplificare le procedure e far sì che i lavori di edilizia scolastica possano procedere speditamente. Il Ministero è in continuo dialogo con gli Enti locali ed è impegnato, attraverso gli uffici dedicati, a dare seguito a tutte le pratiche e le richieste che arriveranno. Inoltre, proprio in questi giorni potranno ripartire i cantieri. Stiamo dando un’importante agevolazione ai territori e alle imprese e costruendo scuole sicure per i nostri studenti”dichiarano la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e la Vice Ministra Anna Ascani.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur