Edilizia scolastica, 1,5 miliardi dalla legge di bilancio. Fondi anche per le scuole innovative nei piccoli comuni del Sud

Stampa
Antincendio scuole

Via libera della Camera alla Manovra: il voto finale ha ottenuto 298 sì, 125 no e 8 astenuti. Il testo della legge di Bilancio passa ora al Senato per il via libera definitivo. Fra le misure per la scuola c’è da ricordare quella relativa ai fondi per l’edilizia scolastica: 1,5 miliardi per interventi urgenti. 40 milioni anche per le scuole innovative nei piccoli comuni del Sud Italia.

La manovra, infatti, prevede oltre 1,5 miliardi per l’edilizia scolastica. Con gli emendamenti alla Camera, sono state previste l’assegnazione di 1 milione di euro in più per ciascuno degli anni 2021, 2022, 2023 per gli interventi urgenti di edilizia scolastica, con particolare riguardo per le aree di maggiore rischio sismico, e la proroga di un anno dei poteri commissariali ai Sindaci di Comuni e Città metropolitane e ai Presidenti di Provincia per una rapida realizzazione degli interventi.

Manovra, sì della Camera: 3,7 miliardi di euro per la scuola, ecco tutte le misure. Testo passa al Senato

A proposito di edilizia scolastica, nell’ambito del piano triennale di investimenti immobiliari 2021-2023 dell’INAIL, vengono inoltre destinati 40 milioni alla costruzione di scuole innovative nei comuni con una popolazione inferiore a 5.000 abitanti delle regioni Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

L’obiettivo è anche quello di contrastare lo spopolamento dei piccoli comuni del Mezzogiorno.

Legge di Bilancio, Azzolina: “Nuovi interventi per garantire qualità agli studenti”

 

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021. Preparati con CFIScuola!