Ed. motoria alla primaria: status docenti, ore settimanali, accesso per concorso

Stampa

La Camera, come riferito, ha approvato la delega al Governo relativa al testo di legge sull’introduzione del docente di Educazione motoria alla scuola primaria.

Il testo approvato

Ruolo docente motoria alla primaria

La proposta di legge istituisce, a partire dall’a.s. 2019/20, il  ruolo
del personale docente di educazione motoria.

Accesso al ruolo docente motoria alla primaria

Al ruolo del personale docente di educazione motoria si accede tramite concorso per titoli ed esami.

Possono accedere al concorso i laureati in scienze delle attività motorie e sportive specializzati  e i diplomati presso gli ex istituti superiori di educazione fisica che abbiano conseguito l’abilitazione all’insegnamento di educazione motoria.

Stato giuridico ed economico del docente di educazione motoria

Lo stato giuridico ed economico del docente di educazione motoria è lo stesso di quello degli altri docenti della primaria.

L’orario di servizio è pari a 22 ore settimanali, con un minimo di due ore di
insegnamento in ciascuna classe.

Gruppo di educazione motoria e programmazione

Il testo di legge prevede la costituzione in ogni scuola primaria di un gruppo di educazione motoria e sportiva.

Il gruppo è formato dagli insegnanti di educazione motoria e svolgerà le funzioni di:

  • programmazione;
  • coordinamento;
  • monitoraggio;
  • verifica dell’attività.

Ore settimanali

Le scuole, leggiamo nel testo approvato alla Camera, determinano nel piano dell’offerta formativa le modalità per l’insegnamento dell’educazione motoria, prevedendo che tale insegnamento sia prestato per almeno due ore
settimanali.

Classi con disabili

Il docente di sostegno, nelle classi con alunni disabili, svolge funzioni di supporto all’insegnante di educazione motoria.

Il testo approvato

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa