Ed. civica, Patto di Corresponsabilità esteso alla Primaria. Quali sanzioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’introduzione dell’Educazione civica come materia con voto autonomo poterà con sé una novità relativa al Patto Educativo di Corresponsabilità e alle sanzioni alla scuola primaria.

Iter testo di legge

Il testo di legge sull’introduzione dell’Educazione civica è stato approvato alla Camera, si attende adesso il passaggio in Senato.

Abolizione note ed espulsioni alla scuola primaria

Il testo di legge prevede l’abolizione degli articoli 412-414 del Regio decreto n. 1297/1928, che prevedeva note ed espulsioni per gli alunni della scuola primaria.

Note e sanzioni saranno previste, come vedremo di seguito, ai sensi del Patto Educativo di Corresponsabilità.

Patto Educativo di Corresponsabilità alla primaria

Il testo di legge predispone l’estensione del Patto Educativo di Corresponsabilità, attualmente previsto solo per la secondaria, anche alla scuola primaria.

L’estensione del Patto alla primaria compensa e aggiorna, riguardo alle sanzioni, quanto previsto dal succitato Regio Decreto, in quanto le scuole stabiliranno i comportamenti sanzionabili e le relative sanzioni.

Così leggiamo all’articolo 4 dello Statuto:

I regolamenti delle singole istituzioni scolastiche individuano i comportamenti che configurano mancanze disciplinari con riferimento ai doveri elencati nell’articolo 3, al corretto svolgimento dei rapporti all’interno della comunità scolastica e alle situazioni specifiche di ogni singola scuola, le relative sanzioni, gli organi competenti ad irrogarle e il relativo procedimento, secondo i criteri di seguito indicati.

Evidenziamo che l’estensione del Patto alla scuola primaria si pone principalmente l’obiettivo di rafforzare la collaborazione tra scuola e famiglia, valorizzando l’insegnamento trasversale dell’educazione civica e sensibilizzando gli alunni alla cittadinanza responsabile.

I testo di legge

Versione stampabile
anief banner
soloformazione