Ed. Civica, On. Gallo (M5S): docenti di Diritto non faranno più i tappabuchi

Stampa

Con un video su Facebook il Presidente della Camera On. Luigi Gallo (M5S) spiega le novità presenti nella Legge approvata alla Camera sull’ed. civica. 

“Il M5S – spiega Gallo – avrebbe voluto un’ora aggiuntiva e un insegnante ben definito.

Siamo riusciti, nel testo, ad obbligare le scuole superiori a scegliere l’insegnante di Diritto qualora presente nell’organico,  e i Dirigenti Scolastici possono chiedere un docente di diritto per realizzare meglio l’insegnamento dell’ed. civica

Entro due anni ci sarà una relazione che verifica la possibiltà di un’ora aggiuntiva in maniera definitiva, analizzando le esperienze di questa norma.

Inoltre il ministero farà un censimento per promuovere una ridistribuzione dei docenti di diritto affinchè gli attuali insegnanti di diritto non facciano più i tappabuchi e le supplenze di altre discipline nelle scuole”

Questo è stato ribadito anche dall’On. Barbuto (M5S): Mi rivolgo a coloro che, in particolare, sono stati assunti nel 2015 ( buona scuola per intenderci) e si trovano a stazionare nelle sale docenti per fare solo sostituzioni perchè, alla fine, il progetto era proprio questo . Reperire supplenti.
Dovreste essere, invece, contenti. Dall’anno prossimo, o comunque, dall’anno successivo in cui la legge verrà definitivamente approvata ( deve passare dal Senato) sarete impegnati nell’insegnamento dell’educazione civica perchè il testo di legge prevede esplicitamente per le secondarie di secondo grado che siano i docenti di discipline giuridiche ed economiche presenti nell’organico dell’autonomia ad espletare questo insegnamento.

Educazione civica: 33 ore annue, voto autonomo, insegnamento ai docenti di classe, tematiche. Tutte le info

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur