Ed. civica, Malpezzi (PD): nessun investimento e lavoro gratuito in più per i docenti

“L’educazione alla cittadinanza e alla Costituzione c’è sempre stata ed è stata potenziata nel corso della scorsa legislatura. Il governo gialloverde però pensa di fare le nozze con i fichi secchi, di sventolare una bandierina su un provvedimento che non prevede nessun miglioramento per la scuola.

Per fare le riforme è necessario investire, invece il governo non solo non prevede finanziamenti per la scuola ma chiede agli insegnanti un lavoro aggiuntivo gravoso, senza un minimo compenso. Predicare costa poco, essere conseguenti richiede serietà e responsabilità, qualità che mancano ai pentastellati”.

Così la senatrice Simona Malpezzi, vice presidente del gruppo Pd al Senato, intervenuta in dichiarazione di voto sul ddl per l’introduzione nell’insegnamento scolastico dell’ora di educazione civica nel primo e nel secondo ciclo di istruzione.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia