Ed. Civica, ecco il testo di Legge. Cosa prevede

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sul sito della Camera è stato pubblicato il testo unificato delle proposte di legge per la reintroduzione dell’insegnamento dell’educazione civica a scuola come materia distinta.

L’aula dei deputati domani pomeriggio dovrebbe votare il testo di legge che prevede la reintroduzione dell’insegnamento di educazione civica.

Il nuovo insegnamento sarà trasversale e inserito nel curricolo di istituto per un numero di ore non inferiore a 33 annuali. Sarà oggetto di valutazioni periodiche e finali.

Come già scritto ieri, anche se un ruolo privilegiato è riconosciuto dalla proposta di Legge ai docenti di Discipline giuridiche ed economiche, si prevede che  ciascun docente dovrà insegnare, in modo trasversale, i diritti e i doveri di Cittadinanza.

Il testo unificato è stato pubblicato sul sito della Camera e fra i primi punti prevede anche l’abrogazione dell’art. 1 del D.L. 137/2008 (L. 169/2008). Quest’ultimo aveva introdotto a partire dall’anno scolastico 2008/2009 l’insegnamento della materia Cittadinanza e Costituzione.

Il testo al voto nell’aula di Montecitorio si compone di 12 articoli, l’ultimo dei quali reca la clausola di invarianza finanziaria nell’applicazione della nuova legge, anche se sono previsti 4 milioni di euro l’anno per la formazione dei docenti.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione