Ed.civica, Cittadinanzattiva: senza ore in più e compensi aggiuntivi insegnanti è materia non materia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato – “Come già sottolineato al momento dell’approvazione del provvedimento alla Camera dei Deputati, temiamo che ben poco cambierà per il futuro dell’educazione civica nella scuola italiana.

Il testo approvato in via definitiva al Senato lascia molte speranze disattese e consegna alla nostra scuola una materia non materia”, afferma Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale Scuola di Cittadinanzattiva.

“La mancata previsione di un monte ore aggiuntivo, l’affidamento della materia ai docenti già previsti nell’organico e senza alcun compenso aggiuntivo né una adeguata formazione, la numerosità degli ambiti da affiancare ai saperi costituzionali e istituzionali sono i principali aspetti che, a nostro parere, graveranno sulla efficacia dell’insegnamento.

Ci auguriamo che il MIUR metta a punto, nei termini previsti dalla legge, delle Linee guida, con il coinvolgimento di tutti gli attori del mondo scuola e delle organizzazioni civiche, al fine di definire più chiaramente gli obiettivi di apprendimento e l’acquisizione di specifiche competenze”.

Educazione civica, Bussetti: Finalmente ritorna come materia obbligatoria

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione