Economia alle scuole medie. Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviata da Bilardi Domenica – Alla cortese attenzione del Ministro Bianchi. Gent.mo Ministro, mi presento, sono una docente di economia attualmente in servizio c/o una scuola paritaria di Reggio Calabria, una scuola valida, nella quale gli studenti che hanno voglia di studiare, trovano tutte le condizioni per farlo, come del resto nella scuola pubblica

La mia richiesta è però un’altra, credo fermamente che l’economia sia una materia essenziale per la vita corrente di ogni studente, indipendentemente dal suo percorso di studio, una semplice lettura della propria busta paga richiede delle competenze economiche, vengo al dunque io ritengo necessario e questo è solo un mio pensiero, che l’economia venga già acquisita come elementi base alle scuole medie, in modo tale che poi gli studenti scelgano il loro percorso scolastico con la giusta convinzione che ad esempio un tecnico commerciale possa essere la propria scelta, molto spesso i ragazzi si iscrivono in tale istituto senza avere la più pallida idea di quello che andranno a fare perché non hanno le basi di economia.

Basterebbe anche organizzare dei progetti obbligatori proprio per creare delle fondamenta e poi fare decidere ai ragazzi se fare sorgere un edificio.
La ringrazio della sua attenzione seppur immerso nei suoi tanti impegni urgenti ed essenziali.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur