Eco-ansia, il parere della psicoterapeuta: “Il pianeta sta attraversando una crisi e l’ansia che ne deriva è una reazione legittima”

WhatsApp
Telegram
Natura

Virginia Martelli, psicoterapeuta bolognese, è stata un avamposto nel riconoscimento dell’eco-ansia. Già nel 2022, annunciò che l’ecofobia sarebbe diventata un problema significativo per i giovani adulti. La sua previsione si è dimostrata profetica.

Martelli ha notato per la prima volta l’eco-ansia durante il suo lavoro con l’Associazione “Centro studi e ricerche in terapia psicosomatica APS”. Da quando lo sportello dell’associazione ha iniziato a vedere un aumento di giovani nel 2020, Martelli ha identificato un fenomeno emergente. I giovani iniziarono a esprimere una crescente angoscia e rassegnazione riguardo al futuro, alimentate dalle sfide ambientali.

Ma cosa rappresenta l’eco-ansia? A La Repubblica, Martelli sottolinea che non si tratta di una categoria clinica. Tuttavia, come la tristezza dopo un lutto, l’eco-ansia è una risposta reale a un problema molto reale. Il pianeta sta attraversando una crisi, e l’ansia che ne deriva è una reazione legittima. Tuttavia, in alcuni casi, può portare a ripercussioni psicologiche.

I sintomi dell’eco-ansia possono variare da somatizzazioni fisiche a un blocco emotivo riguardante il futuro. Questo è particolarmente problematico durante l’adolescenza, un periodo in cui la proiezione verso il futuro è fondamentale.

Martelli ritiene che l’eco-ansia colpisca prevalentemente le nuove generazioni, in particolare gli adolescenti e i giovani adulti. Questa è una problematica preoccupante, dato che queste fasce di età stanno formando la propria identità e iniziano a progettare il loro futuro.

Allora, come si interviene? Martelli enfatizza l’importanza di prendere sul serio i sentimenti dei giovani. Negare o minimizzare il problema può avere effetti deleteri. Al contrario, riconoscere le loro paure e preoccupazioni, e aiutarli a immaginare azioni positive per affrontare la crisi ambientale, può alleviare il senso di impotenza.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri