Ecco la “genitorialità gentile”, l’esempio di Hannah: i bambini hanno la libertà di scegliere cosa imparare, con i compiti che diventano opzionali

WhatsApp
Telegram

Hannah Megan, mamma di tre figlie, si distingue per un approccio unico verso la genitorialità e l’istruzione. Rifiutando il sistema educativo tradizionale, Hannah ha optato per un metodo educativo casalingo che favorisce l’autonomia e la libertà di scelta dei bambini.

Come segnala Leggo, Hannah adotta il “gentle parenting” o genitorialità gentile, basato sull’assenza di punizioni. Questo metodo si focalizza su relazioni autentiche e genuine, allontanandosi da premi e punizioni. Hannah sostiene che lasciare che le conseguenze naturali delle azioni dei bambini si manifestino è più efficace che imporre punizioni arbitrare.

Nel campo dell’istruzione, l’approccio di Hannah è radicalmente diverso. Come professionista nel marketing, incorpora principi pratici e democratici nell’insegnamento. I bambini hanno la libertà di scegliere cosa imparare, con i compiti che diventano opzionali. Hannah sottolinea l’importanza della fiducia in sé e della comunicazione efficace, trattando le sue figlie “come adulte”.

Hannah sottolinea che molti lavori futuri non sono ancora stati inventati, criticando il sistema educativo tradizionale per la sua irrilevanza nel mondo moderno. Invece, propone un apprendimento incentrato su abilità pratiche come la gestione del budget e la cucina, oltre all’esplorazione di culture e religioni diverse durante i viaggi.

Un elemento cruciale dell’approccio di Hannah è la libertà di scelta offerta alle sue figlie, permettendo loro di decidere se frequentare o meno la scuola tradizionale. Questo aspetto sottolinea la sua filosofia di consentire ai bambini di guidare il proprio percorso educativo.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri