Ecco come elimineranno supplenze brevi, con la banca del tempo. Scuole potranno vendere propri prodotti

Di
WhatsApp
Telegram

red – Il risparmio preventivato è di 800milioni di euro, ma non saranno toccate le supplenze per la maternità e quelle annuali. I docenti di ruolo dovranno dare a disposizione delle ore per coprire le assenze dei colleghi.

red – Il risparmio preventivato è di 800milioni di euro, ma non saranno toccate le supplenze per la maternità e quelle annuali. I docenti di ruolo dovranno dare a disposizione delle ore per coprire le assenze dei colleghi.

Detto e fatto, sul piano spending review si lavora anche per tagliare la scuola, e siccome il tagliabile è stato tagliato, si punta ancora a toccare il poco dei precari.

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 115mila

Abbiamo già avuto modo di anticipare attraverso le parole del Sottosegretario Reggi riferite a Repubblica, della volontà di tagliare le supplenze brevi e brevissime ed affidarle ai docenti di ruolo.

Secondo indiscrezioni, al Ministero si starebbe elaborando un sistema di banca delle ore che punterebbe ad un potenziamento dell’autonomia. Docenti che mettono a disposizione delle ore che possono essere utilizzate dalle scuole in base alle esigenze legate all’offerta formativa.

Tra le "esigenze" anche quella delle supplenze brevi e brevissime che farebbero risparmiare circa 800 milioni di euro al bilancio del Miur.

Certo, la domanda che ci poniamo è: la disponibilità da parte dei docenti di ruolo sarà a titolo gratuito, volontario o dietro retribuzione?

Altra rivoluzione riguarda la possibilità da parte delle scuole di commercializzare prodotti didattici. Si tratta di un’altra voce di quel "Pacchetto scuole" di cui ci dà anticipazione il Sole24ore

L’esempio è quello francese che permette ristoranti didattici con scopo di lucro, ma il lucro dovrà essere utilizzato per potenziare l’offerta formativa.

Vedi anche

Stop a supplenze inferiori a 15 giorni. Superiori di 4 anni e soprannumerari a fare sostituzioni

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito