E Se Si Ripresentasse la DaD ? Lettera


item-thumbnail

Inviato da Mimmo Cozzolino – Cari colleghi, e se la DaD Ritornasse ?

Volevo condividere con voi acune considerazioni che metterò in pratica come azioni nei prossimi giorni. Esse non sono rivolte contro un ministro, un DS, un sindacato. Esse sono assunte a salvaguardia di una categoria che si è dedicata è sacrificata in questa DaD senza tutele e senza indicazioni chiare.
Che significa ?
Mancanza di collegi docenti, whatsapp assunti a veri e propri momenti decisionali, I nostri numeri di telefono nelle mani di tutti i nostri alunni e loro genitori, Auto-formazioni volontarie, Acquisti personali necessari per la DAD, orario stressante passato davanti al monitor ecc ecc
Cosa farò ?
– Uscirò da tutti i gruppi wathapps.
(Prima li hanno tollerati e poi, ci hanno visto problemi di privacy)
– Chiederò comunicazione, videolezioni e votazioni su piattaforme istituzionali
(Sito, registro, piattaforme del ministero e non di società private,)
– Chiederò Comunicazioni e Liberatorie per partecipare a piattaforme vari
(Per ogni nuova piattaforma da usare e per ogni nuova email assegnatami)
– Chiederò di usare i 500€ per tecnologia inerente la DAD.
(Cellulare, telecamere, microfoni, Fibra, filtri protettivi per video terminali, occhiali speciali, sedie anatomiche ecc che di solito sono scarico del datore di lavoro)
– Chiederò una chiara e attenta CONTRATTAZIONE già ad agosto
(perché come da O.M. tutti i soldi dovranno essere orientati verso il recupero delle competenze lasciando nel panico le FFSS e le referenti di area)
– Chiederò un anticipato, preciso e pubblico piano delle attività
(dal 1 settembre forse si andrà la mattino per i recuperi , il pomeriggio per i collegi)
– Chiederò il contratto da LAVORATORE ai TERMINALI con rispetto dei 15 minuti di pausa ogni 2 ore di Monitor consecutivi per lezioni, esami, collegi, consigli, caricamento su piattaforme ecc ecc.
(Sfido chiunque a dimostrare che io abbia passato meno di 20 ore settimanale ai monitor )
Senza Rancori
Sto solo offrendo questa mia azione alla vostra attenzione affinché possiamo prendere coscienza, come categoria, dei nostri DOVERI (perché vengono prima quelli) ma anche dei nostri DIRITTI.
Se a settembre si ripresenterà la DaD può essere un’ottima occasione per non passare alla storia come categoria famosa per il suo 1% di adesioni agli scioperi,
Grazie per l’attenzione, ma vorrei dirvi anche le modalità operandi che vorrei seguire, spero, insieme a voi.
– Vorrei Restare nel nostro orario di lavoro
(no lezioni alle 8, alle 12, alle 15, alle 17 “come vi è più comodo , cari alunni”);
– Vorrei prendere le presenze e lasciare ai servizi sociali la ricerca dei “Dispersi”
– Vorrei Non Accettare nessun ruolo senza CONTRATTAZIONE
(sappiate che si rischia di scoprire che si è lavorato gratis)
– Correi Chiudere i monitor dopo le giuste ore passate a lavorare
(cosi nessun collegio o consiglio durerà 3)
– Vorrei Chiedere alla scuola i dispositivi necessari non acquistabili con la carta docente o, se negato, protocollare l’impossibilità a lavorare (I precari sono stati lasciati completamente “lasciati soli” e a loro spese)
– Vorrei aderire a scioperi ben sapendo che i soldi che perderò li sto investendo nel futuro della categoria .
(è meglio l’uovo oggi , o la gallina domani ?)
– Vorrei Perdere TANTO TEMPO in discussioni democratiche
(evitando il famoso modo di dire “alle 13,30 si approva di tutto perché abbiamo il piatto da mettere a tavola”)
Grazie veramente di tutto “Coro” per la vostra attenzione e pazienza nei miei confronti

Versione stampabile
soloformazione