E’ scomparso il maestro D’Orta, autore di “Io speriamo che me la cavo”

di Giulia Boffa
ipsef

GB – È morto a Napoli Marcello D’Orta, 60 anni, l’autore di ‘Io speriamo che me la cavo’.

Ammalato di cancro dal 2010, l’ex maestro elementare era diventato noto con il best seller, che ha venduto più di un milione di copie: raccoglie sessanta temi scritti da ragazzi di una scuola elementare della città di Arzano, in provincia di Napoli. Dal libro è stato tratto  un film del 1992 diretto da Lina Wertmuller e nel 2007 una commedia con Maurizio Casagrande, con le musiche di Enzo Gragnaniello.

GB – È morto a Napoli Marcello D’Orta, 60 anni, l’autore di ‘Io speriamo che me la cavo’.

Ammalato di cancro dal 2010, l’ex maestro elementare era diventato noto con il best seller, che ha venduto più di un milione di copie: raccoglie sessanta temi scritti da ragazzi di una scuola elementare della città di Arzano, in provincia di Napoli. Dal libro è stato tratto  un film del 1992 diretto da Lina Wertmuller e nel 2007 una commedia con Maurizio Casagrande, con le musiche di Enzo Gragnaniello.

La notizia è stata data dal figlio, padre Giacomo, sacerdote della congregazione religiosa dei Minimi di San Francesco di Paola. I funerali si terranno domani nella Basilica di San Francesco da Paola, in piazza Plebiscito a Napoli.
 

Versione stampabile
anief
soloformazione