E il PD si accorge adesso che la 107 era sbagliata…troppo tardi. Lettera

ex

Inviato da Mario Bocola – Ancora adesso il PD si accorge che sulla scuola aveva tutto sbagliato.

Lo sanno anche le pietre le la legge della “Buona Scuola” è stata una riforma iniqua, scellerata, che ha messo a dura prova i docenti: li ha schiacciati, li ha stritolati, li ha danneggiati e le ha sballottati di qua e di là per tutta l’Italia, allontanandoli dai propri affetti familiari.

Ancora adesso il PD si accorge che la legge della “Buona Scuola” ha promosso un questionario per i docenti sulle proposte che l’allora Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, non ha minimamente preso in considerazione. E chi può dimenticare quello sciopero in massa dei lavoratori della scuola dell’ottobre 2015, uno sciopero molto partecipato che non ha sortito alcun effetto, dal momento che i docenti si sono sentiti presi in giro sulle proposte di vero cambiamento e rinnovamento.

Ora il PD, con il cambio del segretario del partito, con l’aver messo indosso una veste nuova promuove un laboratorio di idee. Mah. E che idee dovrebbero avere ancora in docenti se le loro proposte non vengono poi prese in considerazione. Cosa possono proporre se il quadro economico dell’Italia di oggi è ben più instabile di quello di quattro anni fa. E il PD si accorge ancora adesso dello sfacelo della legge 107/2015!

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia