Due insegnanti di sostegno per la stessa alunna. Docenti specializzati scavalcati da colleghi senza titolo. Ancora caos supplenze

WhatsApp
Telegram

Il caos supplenze non risparmia proprio nessuno. E anche in questo caso il sostegno è quello più penalizzato. I sindacati proprio pochi giorni fa, hanno segnalato i problemi al Ministero.

Fra i casi più eclatanti, raccontati da La Repubblica, c’è quello di un’alunna con disabilità che si ritrova con ben due insegnanti di sostegno.

A Palermo, in una scuola dell’infanzia, la bambina viene affiancata da una docente di sostegno dall’inizio delle lezioni. Ma solo per 12 delle 24 ore settimanali previste. Nel frattempo, alla bambina vengono assegnate altre 12 ore. 

Tutta colpa dell’algoritmo che una volta assegnata la supplenza parziale all’insegnante, considera la pratica archiviata. E quindi per le altre 12 ore ne nomina un’altra.

In altre parti, sul sostegno, sono stati nominati docenti senza titolo al posto di colleghi con la specializzazione. 

Per sbloccare la situazione – dice Francesco Sinopoli, segretario generale Flc Cgil – siamo dovuti intervenire con un accesso agli atti sull’algoritmo sorgente e con una diffida a tutela dei docenti specializzati su sostegno“.

Solo a seguito di questa azione si è avviato un confronto con i tecnici. “Non abbiamo intenzione di mollare su nulla – conclude il leader della Flc Cgil – le nomine devono essere un processo trasparente ed efficace sia per la scuola che per i lavoratori. Sul sostegno la priorità al docente specializzato va riaffermata con forza, a tutela del docente formato, ma anche dell’alunno che ha diritto a una didattica efficace”.

La situazione della errata attribuzione delle cattedre ai docenti specializzati che si è verificata – aggiunge Rino Di Meglio, della Gilda degli insegnanti – ha compromesso il regolare avvio dell’anno scolastico perché, come sappiamo, è diritto dell’alunno disabile vedersi riconosciuto un docente specializzato ed è un obbligo dello stato garantirlo. I motivi che hanno portato a questo disastro sono imputabili alla ostinazione di delegare il tutto al l’algoritmo senza prevedere, nei casi specifici, gli eventuali interventi da parte dell’amministrazione“. 

Supplenze docenti da graduatorie di istituto, liberatoria per GPS esaurite. Quali sono le classi di concorso più ricercate [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur