Due alunni 12enni non si presentano a scuola: ore di angosce tra appelli e ricerche. Alla sera ritrovati in un bar

WhatsApp
Telegram

Lieto fine per i due minorenni, una ragazzina e un ragazzino di 12 anni, di cui si erano perse le tracce ieri mattina a Ponte a Egola. I due ragazzi, che il giorno prima erano stati in gita a Milano, non si sono presentati a scuola a causa dello sciopero in corso. Non rientrando a casa nel pomeriggio e con i cellulari irraggiungibili, è scattato l’allarme.

Ore di apprensione e mobilitazione collettiva

Il pomeriggio di ieri è stato caratterizzato da grande apprensione per la scomparsa dei due ragazzi. La notizia si è diffusa rapidamente sui social e nelle chat Whatsapp, con appelli e richieste di aiuto per ritrovarli. Una mobilitazione collettiva ha coinvolto associazioni, realtà sportive, mondo della scuola e cittadini, tutti impegnati a diffondere la notizia e raccogliere segnalazioni.

L’intervento dei carabinieri e il ritrovamento

I carabinieri della stazione di Ponte a Egola e della compagnia di San Miniato hanno immediatamente attivato le indagini, setacciando il comprensorio alla ricerca dei due minorenni. Grazie alle loro ricerche, i ragazzi sono stati finalmente individuati in un bar di Santa Croce e accompagnati in caserma in attesa dell’arrivo dei genitori.

Un sospiro di sollievo

La notizia del ritrovamento ha portato un sospiro di sollievo all’intera comunità del Comprensorio del Cuoio, che si era mobilitata per la ricerca dei due ragazzi.

WhatsApp
Telegram

Corsi di inglese: lezioni ed esami a casa tua. Orizzonte Scuola ed EIPASS, scopri l’offerta per livello B2 e C1