Dubbi su proroga delle lezioni. Lettera

Lettera

Inviato da Michela Caponi – In questi giorni di chiusura delle scuole per emergenza sanitaria siamo vivamente sollecitati sia dal ministero che dai dirigenti ad attivare strategie didattiche alternative a distanza.

Ed è esattamente quello che stiamo facendo. Io personalmente sto lavorando fino a dieci ore al giorno per portare avanti i programmi e tenere i contatti con i ragazzi, lavoro massacrante, considerando che ho anche tre figli a casa da gestire.

Bene, oggi leggo che si sta pensando di prolungare le lezioni fino a luglio e spostare gli esami a settembre. E allora? Cosa stiamo lavorando a fare? Quello che stiamo realizzando questi giorni tra mille difficoltà non ha alcun valore? Io sono in pari con i programmi, avrei bisogno giusto di una decina di ore in presenza per le verifiche scritte.

Ce lo dicano subito, ché ci rilassiamo.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia