Concorso DSGA: ancora assunzioni e incarichi facenti funzione revocati. [Emendamento]. Sindacati, “Norma sconclusionata. Persone si usano e poi si gettano”

Stampa

Il decreto Agosto passa all’esame alla Camera. Diversi gli emendamenti approvati per la scuola, tra cui quello riguardante il concorso Dsga e i facente funzione. Dura reazione dalle Organizzazioni sindacali.

Emendamento Dsga dl Agosto

Come illustrato dalla Cisl, viene inserito un nuovo articolo 32 bis che in sostanza prevede:

  • l’assunzione dei vincitori del concorso DSGA nelle regioni le cui graduatorie sono pubblicate entro il 31 dicembre 2020, nel limite dei posti autorizzati con effetto economico dalla data della presa di servizio.
  • effetto giuridico dal 01/09/2020 ed economico dalla data di assunzione in servizio
  • con la presa di servizio dei dsga neoassunti sono revocati gli incarichi degli amministrativi facenti funzione.
  • restano in servizio gli assistenti amministrativi nominati a tempo determinato in sostituzione dei facenti funzione.
  • dal prossimo anno scolastico sui posti di dsga rimasti vacanti possono essere assunti i vincitori e gli idonei che hanno sostenuto il concorso in regione diversa. La quota degli idonei che hanno diritto alla nomina passa dal 30% al 50%.
  • viene infine definita una nuova composizione delle commissioni per i futuri concorsi per DSGA

Soddisfazione dal M5S

Soddisfazione dal Movimento 5 Stelle, che evidenzia: “Nel maxi-emendamento al Decreto agosto, in approvazione oggi (ieri ndr) in aula al Senato, è stato inserita una norma che prevede lo sblocco dell’assunzione dei vincitori del concorso per DSGA, direttori dei servizi generali e amministrativi nelle scuole, nelle regioni Campania, Lazio, Emilia-Romagna, Toscana, Liguria“.

Dura reazione delle Organizzazioni sindacali

È un rimedio peggiore del male quello che è stato escogitato per ovviare ai ritardi accumulati nello svolgimento del concorso a posti di Dsga“, commenta Maddalena Gissi, segretaria generale Cisl Scuola, che ha definito la norma “sconclusionata, che mentre calpesta diritti e aspettative di chi ha ricevuto un incarico previsto dal contratto arrecherà evidente disagio agli uffici di segreteria, costretti ad assurdi e inopportuni avvicendamenti in corso d’anno“.

Il Governo azzera la propria credibilitàdenuncia la Flc Cgil, che da tempo chiede un concorso riservato per i Dsga ff – sostituendo in corso d’anno i lavoratori facenti funzione di Direttore dei Servizi Generali Amministrativi e riportandoli alla funzione di assistente amministrativo“.

Un emendamento – quello per i Dsga – molto negativo” per la Uil Scuola. “Non riusciamo a capire l’opportunità di scorrere le graduatorie degli idonei e assegnarli in altre realtà regionali” afferma Pino Turi, che conclude: “Se qualcuno pensa che le persone prima si usano e poi si gettano, ha capito male”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia