DSGA facente funzione, siamo il due di picche nel gioco a carte. Lettera

Stampa
ex

inviata da Luciana Spagnolo – Vi scrivo spinta un pò dallo sconforto e un pò per spirito di precisazione..Sono una DSGA facente funzione da più anni quindi assistente amministrativa volontaria al sacrifcio sull’altare della
mansione di DSGA  e della frustrazione del facente funzione.

Mi sento come il due di picche nel gioco a carte. Non voglio sprecarmi in parole che diventano inutili, anche perchè del problema di noi facenti funzioni ne sono state spese appunto inutilmente…appelli, ricorsi a pagamento ma nulla hanno sortito.

Per gentile concessione dei politici…anche non laureati… ho voluto comunque partecipare alla prova preselettiva  per accedere al concorso ordinario ottenendone poco più della sufficienza non ho avuto l’accesso. Ma l’Italia è una Repubblica “regionale” pertanto è un calcolo alchemico che si è applicato per l’ammissione..Vabbè è andata così.

Ma la precisazione che volevo fare è: gli Uffici Scolastici Regionali con i relavi Ambiti Territoriali stanno reclutando tra gli assistenti amministratvi di ruolo, tutti indistintamente, DSGA F.F. per coprire i numerosi posti vacanti createsi nelle scuole di tutto il  territorio nazionale per l’a.s. 2019/20..anno ponte per arrivare alla conclusione delle operazioni del concorso ordinario mi chiedo: ALLORA non è necessario essere laureati nemmeno titolari della seconda posizione economica? visto che per quest’ultimi è fatto obbligo a sostituire il DSGA titolare se assente temporaneamente

Ma ci hanno concesso a noi DSGA FF, due di picche, di partecipare alla prova preselettiva…per sperare di avere ciò che ci spetta…la dignità di un ruolo.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia