DSGA. Corte dei conti: sì alla ricostruzione di carriera

Stampa

L'ANQUAP comunica di un assenso da parte della Corte dei Conti per la ricostruzione di carriera avviata da parte di un Dirigente scolastico a favore di un Direttore SGA. Il comunicato e la pronuncia

L'ANQUAP comunica di un assenso da parte della Corte dei Conti per la ricostruzione di carriera avviata da parte di un Dirigente scolastico a favore di un Direttore SGA. Il comunicato e la pronuncia

La Corte dei Conti in Sezione Regionale di Controllo per l'Abruzzo – nell'adunanza del 10 dicembre 2014 – dichiara conforme a legge il provvedimento del Dirigente Scolastico dell'Istituto di Istruzione Superiore "E. Mattei" di Vasto (CH), che applica la ricostruzione di carriera al Direttore SGA dello stesso Istituto (su richiesta del medesimo, che ha conseguito il nuovo profilo professionale dal 1° settembre 2000) con decorrenza dal 24 luglio 2003 (data di entrata in vigore del CCNL del Comparto scuola 2002/2005).

La deliberazione della Corte dei Conti riapre la partita del riconoscimento dell'anzianità per tutti i Direttori SGA in servizio dal 1 settembre 2000: temporizzazione dal 1 settembre 2000 al 23 luglio 2003 e ricostruzione dal 24 luglio 2003.
Invitiamo il MIUR a rivedere e modificare nei termini indicati dalla Corte dei Conti le posizioni precedentemente assunte sull'argomento; posizioni palesemente discriminatorie tra chi ha conseguito il ruolo di Direttore SGA dal 1° settembre 2000 e chi lo ha raggiunto dal 1° settembre 2003 (manifesta ed illogica disparità di trattamento).

Suggeriamo ai colleghi interessati la presentazione di una formale istanza al Dirigente Scolastico di riferimento per ottenere un provvedimento di ricostruzione di carriera, allegando la citata pronuncia della Corte dei Conti, con decorrenza dal 24 luglio 2003. L'istanza riguarda anche i colleghi Direttori SGA che nel frattempo sono andati in pensione.

Scarica la sentenza

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur