DSA, i quattro disturbi: dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia. Cosa contiene il PDP e quali strumenti compensativi

WhatsApp
Telegram

Un interessante approfondimento sui DSA, disturbi Disturbi Specifici dell’Apprendimento, sulla composizione del PDP, Piano Didattico Personalizzato, sul sito Invalsi. I DSA rientrano all’interno dei Bisogni Educativi Speciali e si manifestano in presenza di capacità cognitive adeguate, in assenza di patologie neurologiche e di deficit sensoriali.

Gli alunni con DSA, secondo la legge 170/2010, hanno diritto a una didattica personalizzata.

Ma quali sono i disturbi DSA? Vi rientrano: la dislessia, la disgrafia, la disortografia, la discalculia. I DSA – spiega Invalsi – sono di origine neurobiologica che hanno anche una matrice evolutiva e si mostrano come un’atipia dello sviluppo. Sono modificabili attraverso interventi mirati e sono coinvolte le abilità di lettura, di scrittura e quella di fare calcoli.

Il PDP

Il consiglio di classe predispone il PDP per gli alunni con DSA entro il primo trimestre scolastico e articolato per le discipline coinvolte nel disturbo.

Il documento contiene:

  • Dati anagrafici
  • Tipologia del disturbo
  • Attività didattiche individualizzate
  • Attività didattiche personalizzate
  • Strumenti compensativi
  • Misure dispensative
  • Forme di verifica e valutazione personalizzata

Tra gli strumenti compensativi  più diffusi ci sono:

  • la sintesi vocale, che trasforma un compito di lettura in un compito di ascolto
  • il registratore, che consente all’alunno o allo studente di non scrivere gli appunti della lezione
  • i programmi di video scrittura con correttore ortografico, che permettono la produzione di testi sufficientemente corretti senza l’affaticamento della rilettura e della contestuale correzione degli errori
  • la calcolatrice, che facilita le operazioni di calcolo
  • altri strumenti tecnologicamente meno evoluti quali tabelle, formulari e mappe concettuali.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur