Draghi, l’ex premier Prodi: “Farà bene”

Stampa

“Ex malo, bonum”, così Romano Prodi – intervistato da La Stampa – sintetizza la svolta nella crisi di governo.

“Credo che dobbiamo apprezzare tutti la scelta del presidente Mattarella – afferma il professore – Spiegata agli italiani con un discorso che ha messo in luce la drammatica situazione in cui versa il Paese e ha saputo indicare la soluzione di più alto profilo che era a sua disposizione”.

“Sono convinto – afferma – che la scelta del nome di Draghi sia quella che proteggerà meglio il Paese in questo momento particolarmente difficile” e “che in un momento tanto delicato sia indispensabile cercare di rassicurare l’Europa sulla credibilità del nostro sistema – aggiunge l’ex premier – Un passaggio non secondario perché sara’ molto importante il giudizio dei nostri partner europei sulle scelte che faremo utilizzando il Recovery fund”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur