Draghi, Genitori Democratici: “Fondamentale che un ‘banchiere’ guardi la scuola come investimento”

Stampa

Che Draghi abbia indicato la scuola come priorità trova il plauso dei genitori che attendono quindi  “comportamenti conseguenti”. Le indicazioni sulla scuola emerse dalle consultazioni, sottolinea all’Adnkronos, Angela Nava, presidente del Coordinamento Genitori Democratici sono state accolte “da noi con molto piacere”.

Positivo “il fatto che Draghi tra le prime affermazioni indiscrezioni abbia pensato alla scuola o più precisamente ai ragazzi che dalla scuola hanno avuto meno ed in modo faticoso“.

Che un “banchiere” veda nella scuola un investimento – afferma – è davvero fondamentale. Né può sfuggirgli quanto la sua affermazione muova interessi diversi ed incida su una complessità di rapporti sindacali, di organizzazione dei tempi etc. È un’affermazione coraggiosa quindi che individuando una priorità chiede al Paese tutto coesione e senso di responsabilità. Attendiamo – conclude – che alle dichiarazioni seguano comportamenti conseguenti“.

Nuovo Governo: scuole aperte in estate per recupero apprendimenti, più docenti, tutti in cattedra a settembre, lotta all’abbandono. Le reazioni

Stampa

Aggiornamento delle graduatorie Ata terza fascia: aumenta il tuo punteggio, contatta Eurosofia, puoi acquisire fino a 1,60 punti