DPCM Natale: “Consentire gli spostamenti nel raggio di 50 km”. La proposta di Salvini

Stampa

Per Natale, Santo Stefano e Capodanno sono vietati gli spostamenti tra comuni. Questo è uno dei punti più criticati del DPCM attualmente in vigore.

Nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 è vietato ogni spostamento tra comuni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altro Comune.

Ci sarà molta attenzione nei controlli alle principali arterie di traffico e nelle stazioni per vigilare sul rispetto delle norme e delle limitazioni.

La proposta di Matteo Salvini

Il leader della Lega, Matteo Salvini, in una diretta su Instagram, afferma: “Stiamo cercando di convincere il governo a fare come per esempio stanno facendo in Francia, per non dividere gli italiani. Il Natale non e’ un lusso per ricchi, no ai festini, sì alla prudenza, ma no alla prigione. Poter uscire dai confini dei propri comuni e potersi allontanare a non più di 50 km dalla propria casa”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur