Dottorato di ricerca: proroga causa malattia

di Lalla
ipsef

Lalla – Il ministero interviene nella normativa sul congedo per dottorato di ricerca: il collegio dei docenti può deliberare la proroga per il periodo di tempo corrispondente alla durata della malattia

Lalla – Il ministero interviene nella normativa sul congedo per dottorato di ricerca: il collegio dei docenti può deliberare la proroga per il periodo di tempo corrispondente alla durata della malattia

Le modalità di fruizione del dottorato di ricerca erano già state indicate C.M. n. 15 del 22.2.2011. Con la nota 10331 del 14 dicembre 2011 il ministero disciplina la proroga del congedo per dottorato in caso di malattia:

"In conformità della predetta disposizione si verifica che i Collegi dei docenti, su richiesta dell’interessato e sulla base di idonea documentazione medica, proroghino la durata del corso di dottorato per il periodo corrispondente all’accertata malattia, ed è in tali casi che si ritiene opportuno da parte dei dirigenti scolastici, autorizzare la proroga del congedo per dottorato per un periodo massimo corrispondente alla durata della malattia, il che consentirebbe peraltro ai docenti interessati di non vanificare gli impegni assunti con le Università presso cui essi svolgono il dottorato per consentire nel recupero."

La nota

La c.m. n. 15 del 22 febbraio 2011

Tutte le notizie sul dottorato di ricerca

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione