Doppio canale di reclutamento per i precari storici, il piano di Fratelli d’Italia. Bucalo: “La riforma Bianchi non ha fatto nulla per stabilizzarli” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Nel corso della video intervista su Os TV, la responsabile scuola di Fratelli d’Italia, Carmela Bucalo, ha attaccato duramente la riforma del reclutamento appena approvata dal Governo.

Quella non è una riforma. Hanno previsto tutto ciò che era possibile per distruggere la nostra scuola e il futuro delle nuove generazioni. Non si è tenuto conto delle reali esigenze della scuola“, tuona la responsabile scuola del partito guidato da Giorgia Meloni.

Secondo Bucalo, “la riforma non ha visione strategica e umilia il mondo della scuola. Il reclutamento delle nuove leve lungo e tortuoso che li allontana dal mondo del lavoro“.

Precariato storico totalmente assente in questa riforma“, aggiunge Carmela Bucalo che rimarca: “Non si è fatto nulla. Nessun intervento strutturale”.

Per Fratelli d’Italia, spiega Bucalo, l’unico strumento per eliminare il precariato è il doppio canale, facendo accedere i docenti con 36 mesi di servizio in una graduatoria per assumerli“.

L’ultimo Governo ha varato una riforma del reclutamento proprio poche settimane prima della caduta. Giudica questa legge positivamente oppure il sistema è completamente da riscrivere? – La risposta di Carmela Bucalo al minuto 4:30 (clicca sul minuto)

LA VIDEO INTERVISTA INTEGRALE

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022