Dopo Giannini anche Faraone rifletterà su sentenza che costringe paritarie a pagare le tasse. E concorda con Gasparri

WhatsApp
Telegram

"Dobbiamo avviare una riflessione seria su come non mortificare il ruolo che le scuole paritarie svolgono nel nostro sistema d'istruzione".

"Dobbiamo avviare una riflessione seria su come non mortificare il ruolo che le scuole paritarie svolgono nel nostro sistema d'istruzione".

"Non possiamo fare di tutta l'erba un fascio. Distinguiamo tra le scuole che offrono un servizio pubblico e quelle che hanno scopo di lucro e mettiamo le prime in condizione di operare. Dobbiamo farlo nell'interesse degli studenti". Lo dichiara il Sottosegretario all'Istruzione, Davide Faraone.

"Le sentenze vanno rispettate ma agiremo con lo stesso spirito che ci ha mosso nella 'Buona Scuola' dove abbiamo inserito, da una parte, delle agevolazioni per le famiglie dei ragazzi che frequentano le paritarie, dall'altra abbiamo inasprito misure di controllo per contrastare ed eliminare il malcostume dei diplomifici – assicura Faraone-. Non dobbiamo dimenticare che, soprattutto nel caso della scuola dell'infanzia, le paritarie sono fondamentali per sopperire alle carenze del sistema pubblico. Sicuramente una riflessione più approfondita serve, anche nel caso di istituti superiori". "La legge di parità – conclude il sottosegretario – è una legge che garantisce tutti perché stabilisce regole chiare per chi vuole essere definito 'pubblico'. Dobbiamo fare in modo che tutte le scuole che svolgono un servizio pubblico nel rispetto della legge vengano trattate allo stesso modo".

Anche Gasparri, Forza Italia, sulla stessa lunghezza d'onda. "Renzi ha detto che vuole abbassare le tasse e togliere l'Imu? Assuma subito decisioni immediate per impedire che le scuole paritarie siano costrette a chiudere alla luce della incredibile sentenza della Cassazione che ha imposto il pagamento dell'Ici per gli istituti religiosi. La libertà di educazione e di scelta sono gravemente messe in discussione. Renzi si è fatto vanto di aver approvato la riforma della scuola che include anche le scuole paritarie. Sarebbe un controsenso se non intervenisse per impedire che centinaia di scuole, che non sono esercizi commerciali e non hanno alcuno scopo di lucro, chiudano i battenti. Renzi si pronunci immediatamente in difesa della funzione pubblica delle paritarie".

Scuole confessionali dovranno pagare l'ICI. CEI "rischio libertà educazione". Giannini "c'è da riflettere"

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur