Dopo assegnazione interprovinciale non ottenuta un catalogo per offerta scambio cattedra tra docenti

WhatsApp
Telegram

Qualcuno si chiede se è legale. La risposta è affermativa, ed è contenuta nel CCNI sulle assegnazioni provvisorie per l'a.s. 2016/17.

Qualcuno si chiede se è legale. La risposta è affermativa, ed è contenuta nel CCNI sulle assegnazioni provvisorie per l'a.s. 2016/17.

Le modalità saranno comunicate dal Miur, si potrà aderire dopo la comunicazione della mancata concessione dell'assegnazione provvisoria interprovinciale, bisognerà trovare un collega della vostra classe di concorso interessato ad occupare, per un anno scolastico, il vostro posto (compresa la scuola ottenuta con la chiamata diretta) nella provincia da voi non gradita.

Si tratta dell'art. 7 comma 13 "In sede di contrattazione regionale decentrata sono regolamentate le modalità per attuare lo scambio di cattedre o posti tra coniugi anche fra province diverse. Analogamente, in considerazione del carattere straordinario delle operazioni di mobilità relative all'a.s. 2016/17, al termine delle operazioni, a domanda degli interessati, è inoltre regolamentata la possibilità di scambio tra due docenti abilitati e titolari del medesimo insegnamento che abbiano prodotto domanda e non abbiano ottenuto l'assegnazione provvisoria interprovinciale . Il Miur d'intesa con le OO.SS. fornirà successivamente indicazioni agli uffici al fine di assicurare trasparenza e omogeneità nella suddetta procedura "

Fino allo scorso anno la disposizione era limitata esclusivamente ai coniugi e quindi la norma passava pressocchè inosservata in quanto nella pratica poteva realizzarsi poche volte.

Ben diversa potrebbe essere quest'anno la situazione, soprattutto perchè l'unica condizione per lo scambio di cattedra sono quelle di aver presentato domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale e non averla ottenuta.

Tuttavia, come al solito, i conti si fanno con i tempi.

Quando il Miur emanerà le disposizioni, ma soprattutto bisognerà attendere la pubblicazione da parte degli Uffici Scolastici, avere il tempo di presentare la domanda, attenderne l'esito e poi nel caso partire nuovamente. Il tutto a lezioni avviate.

Lo speciale sulle assegnazioni provvisorie/utilizzazioni

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff