Dopo 50 anni fanno la stessa gita con la stessa maestra: la rimpatriata degli ex alunni in Toscana

WhatsApp
Telegram

Dopo 50 anni si riuniscono per rifare la gita scolastica già vissuta quando erano a scuola elementare. E c’era anche la stessa maestra, oggi 76enne.

La storia viene raccontata da La Nazione e riguarda gli ex alunni di una scuola elementare di Prato:  “L’idea – spiega Alessio Pollastri, uno degli ex alunni – è venuta fuori quasi per scherzo durante una delle cene di classe che facciamo frequentemente. Un nostro ex compagno è autista per Autolinee Toscane, così gli abbiamo detto di metterci tutti su un autobus per riportarci dove avevamo fatto la gita di terza elementare. La battuta ha però trovato una buona accoglienza da parte di tutti, anche se fino all’ultimo ci sembrava un’impresa quasi impossibile mettere insieme così tante persone e trovare la data giusta“.

La gita si è svolta a Lardarello e Volterra ed ha visto dunque la partecipazione di una ventina di ex alunni: “la cosa più incredibile e al tempo stesso più significativa – prosegue Pollastri – è stata la presenza della maestra, la signora Daniela Rastrelli, che ci aveva seguito dalla prima alla quinta elementare e di cui eravamo stati la prima assegnazione dopo il diploma magistrale. E’ stata davvero una bella giornata, divertente e spensierata trascorsa all’insegna di risate e ricordi degli anni passati, e, come allora, non è stato trascurato nemmeno l’aspetto “didattico” dell’uscita, con la visita al Museo della Geotermia di Larderello. A fine giornata non è mancato naturalmente l’invito a ritrovarsi presto per una nuova rimpatriata, magari davanti ad un’ottima pizza o ad un gustoso piatto di tortelli o addirittura di ripetere il prossimo anno un’altra gita, questa volta ad Assisi“.

La gita però non è la sola unica occasione di rimpatriata: “Abbiamo iniziato a fare le cene già dalla scuola media – conclude Pollastri – e abitiamo tutti in zona, chi a La Briglia, chi a Vaiano, qualcuno a Prato. La cosa particolare è che nessuno di noi ha portato moglie o marito, siamo rimasti lo stesso gruppo che eravamo a scuola e alla gita di terza elementare.”

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta