Dopo 20 anni dal concorso, la cattedra. La storia della prof Manconi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono tante le storie dei docenti che si impegnano tutti i giorni, facendo sacrifici e spesso sacrificando anche tempo ed energie alla famiglia. 

A raccontare una di queste storie, questa volta è il quotidiano il Mattino. La docente è Giuliana Manconi. Nata a Salerno 50 anni fa, insegna Lettere e ha vinto il concorso nel 2000. Dopo 18 anni, finalmente è seconda nella graduatoria a esaurimento.

L’ipotesi di trasferimento

Nel 2016, la prof Manconi, rientra nel piano di assunzioni della legge 107, ma – come racconta al quotidiano di Napoli – non se la sente di abbandonare marito e figlio e quindi decide di rimanere nella sua città, dove finalmente ha ottenuto, a partire dal prossimo anno, il posto fisso in cattedra.

E si ritiene fortunata, perché nelle GaE ci sono anche colleghi con più anni di lei. Come si legge sul quotidiano in quell’elenco ci sono 127 supplenti di 60 anni, di cui 47 nelle GaE infanzia, 31 per le elementari, 17 alle medie e 32 alle superiori.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione